CAI Ciriè

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Gite Scialpinistiche

ciclo escursionismo 2017

E-mail Stampa PDF

ciclo escursionismo 2017

E' obbligatoria la tessera CAI

26 marzo Corona Verde, passando per il Parco della Mandria

Valli Ceronda e Casternone, partenza da Ciriè

Diff. MC/MC

Direttori di gita: Romano Fornelli, Roberta Putzulu

 

2 aprile Pessinetto – Forno Alpi Graie

Val d’Ala e Val Grande di Lanzo

Diff. MC/MC

Direttori di gita: Maurizio Bacilieri, Vincenzo Botta

 

14 maggio Anello Condove-Prarotto-Condove

Bassa Val di Susa

Diff. MC/BC

Direttori di gita: Carlo Sottil, Elisabetta Giovando

Gita Intersezionale con il CAI di Chivasso

 

11 giugno Cesana-Sagna Longa-Capanna Mautino-Bousson-Cesana

Alta Valle di Susa

Diff. MC+/BC

Direttori di gita: Domenico Aimone Giggio, Carlo Sottil

 

24 settembre Anello Zimone-Andrate-Zimone

Serra d’Ivrea – Alto Canavese

Diff. MC/MC

Direttori di gita: Carlo Sottil, Maurizio Bacilieri

E’ prevista una gita serale per giovedì 8 giugno, con partenza da Monastero (TO) e salita al Rifugio Salvin, con cena e discesa in notturna.

Direttori di gita: Carlo Sottil, Vincenzo Botta

 

Codice di Autoregolamentazione del Cicloescursionista

 

Approvato dal Gruppo di Lavoro Cicloescursionistico il 31/09/2009 - Ratificato dalla C.C.E. il 21/03/2009

Esaminato con parere favorevole da UNICAI il 18/12/2010

Il C.A.I. annovera la bicicletta tipo mountain bike tra gli strumenti adatti all'escursionismo.

Il comportamento del cicloescursionista deve essere sempre improntato al fine di: "Non nuocere a se stessi, agli altri ed all'ambiente".

NORME AMBIENTALI

I percorsi sono scelti in funzione di tracciati e/o condizioni ambientali che consentano il passaggio della MTB senza arrecare danno al patrimonio naturalistico; evitare di uscire dal tracciato. Le tecniche di guida devono essere ecocompatibili, evitando manovre dannose quali, ad esempio, la derapata (bloccaggio della ruota posteriore).

Non fa parte della filosofia C.A.I. servirsi d'impianti di risalita o di mezzi meccanici e poi usare la MTB solo come mezzo di discesa (il downhill è estraneo allo spirito del C.A.I.)

NORME TECNICHE

Il mezzo in uso deve essere in condizioni meccaniche efficienti. L'abbigliamento, l'attrezzatura e l'equipaggiamento devono essere adeguati al percorso da affrontare. Il casco deve sempre essere indossato ed allacciato.

NORME DI SICUREZZA

La velocità di conduzione deve essere commisurata alle capacità personali, alla visibilità ed alle condizioni del percorso, in modo da non creare pericolo per sè e per gli altri. Occorre sempre dare la precedenza agli escursionisti a piedi, che devono essere garbatamente avvisati a distanza del nostro arrivo, a voce o con dispositivo acustico. La scelta dei percorsi deve tenere conto delle personali capacità fisiche, tecniche ed atletiche.

Il presente "Codice di autoregolamentazione del cicloescursionista" si aggiunge ai codici di autoregolamentazione della mountain bike, come i Codici NORBA e IMBA citati dalle "Tavole di Courmayeur", ed è rivolto in particolare ai Soci C.A.I., che svolgono attività escursionistica in MTB sia in forma associativa che individuale.

 

Difficoltà cicloescursionistiche: CLASSIFICAZIONE DELLE DIFFICOLTA' DEI PERCORSI IN MTB

Classificazione tratta dalla Commissione LPV del CAI, adottata dal Gruppo.

Per descrivere l'aspetto tecnico, si definiscono le seguenti sigle:

TC - MC - BC - OC - EC

TC: turistico - Percorso su strade sterrate dal fondo compatto e scorrevole, di tipo carrozzabile.

MC: media capacità tecnica - Percorso su sterrate con fondo poco sconnesso o poco irregolare (tratturi, carrarecce...) o su sentieri con fondo compatto e scorrevole.

BC: buone capacità tecniche - Percorso su sterrate molto sconnesse o su mulattiere e sentieri da fondo piuttosto sconnesso, ma abbastanza scorrevole oppure compatto ma irregolare, con qualche ostacolo naturale (per es. gradini di roccia o radici).

OC: ottime capacità tecniche - Come sopra, ma su sentieri da fondo molto sconnesso e/o molto irregolare, con presenza significativa di ostacoli.

 

Informazioni e iscrizioni in sede o presso i Direttori di gita:

Carlo Sottil 333 297 3149 - Domenico Aimone Giggio 335 531 6254 - Maurizio Bacilieri 335 727 3867

Vincenzo Botta 320 868 3554 - Giovanna Brunero 347 033 6636 - Elisabetta Giovando 333 907 4476