CAI Ciriè

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home CAI Ciriè La parola al Presidente

La parola al Presidente

E-mail Stampa PDF

La Parola al Presidente

Care Socie e cari Soci,

ci lasciamo alle spalle un anno faticoso, segnato pesantemente dalla pandemia e dalle inevitabili restrizioni imposte per preservare la salute della popolazione, che hanno influito anche sulle nostre abitudini e sui nostri comportamenti. Parlo anche dei nostri atteggiamenti di soci Cai, dell’impossibilità di ritrovarci in sede la sera per combinare le gite e scambiare esperienze e sentimenti, dell’eliminazione delle serate sociali con alpinisti e sportivi, con scrittori e uomini di cultura che ogni anno venivano organizzate dal Consiglio Direttivo.

E della limitazione del numero di partecipanti alle gite, delle regole da seguire, degli inevitabili timori e paure che ne hanno scoraggiato l’adesione.

Ma la Sezione ha reagito bene e le gite programmate sono state svolte e altre ancora si sono aggiunte in autunno. Perchè la voglia di andare per monti è stata sempre forte, anzi si è rafforzata ulteriormente, proprio perché camminando sulle nostre montagne si sta bene di spirito e si migliora la nostra salute. Ricordo l’alto numero di gite escursionistiche e cicloescursionistiche, la buona partecipazione dei ragazzi e delle famiglie dell’Alpinismo Giovanile, la felice stagione dell’Alpinismo (con tanti partecipanti e nuovi accompagnatori che ben fanno sperare per il futuro) con parecchi 4000 e mete importanti.

Mi è toccato riprendere ancora una volta il ruolo di Presidente, ruolo prestigioso ma molto “pesante” in termini di tempo e fatica. Lo onorerò con impegno, come sempre, insieme con il nuovo Consiglio Direttivo e il VicePresidente Maurizio, che da anni coordina e promuove l’attività alpinistica.

Ringrazio il Past President Mario che ha portato avanti per tanti anni la Sezione, imprimendole le caratteristiche operative che tante sezioni ci invidiano, e che continuerà ad operare in altri ruoli. E ringrazio la Segretaria/Tesoriera Anna e i collaboratori di segreteria, per il loro lavoro sempre più pesante e impegnativo, l’infaticabile Claudio per il suo costante impegno nel recupero dei sentieri del Parco Naturale della Vauda, i Direttori di Gita che hanno generosamente messo a disposizione il loro tempo e le loro conoscenze nell’anno passato e sono pronti alla nuova stagione.

Sperando che il 2022 sia migliore di questi due anni precedenti e che si possa liberamente vivere la montagna e l’amicizia, auguro a tutti voi un Buon Natale e un Felice Anno nuovo.

Laura

la Presidente Laura Barra